SUAP, ampliamento ai Comuni dell'Uti del Noncello

15/12/2017 - Da lunedì 18 dicembre 2017 il servizio Sportello Unico Attività Produttive gestito dal Comune di Pordenone sarà esteso, oltre che a Fontanafredda e Roveredo in Piano, anche a Porcia e Zoppola. Meno burocrazia e tempi più rapidi.

Il Servizio SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) gestito dal Comune di Pordenone, dal 18 dicembre 2017 sarà esteso a tutti i comuni che fanno parte dell’Uti del Noncello.

Pertanto, oltre a Pordenone capofila, Fontanafredda e Roveredo in Piano che già si avvalgono della gestione associata, entrano a far parte del servizio anche i comuni di Porcia e Zoppola. 

Le pratiche, le domande, le Scia, la documentazione e le comunicazioni inviate dalle imprese dei cinque comuni vanno presentate dunque all’Uti del Noncello. Il servizio già dal 2012 viene erogato esclusivamente tramite una piattaforma online.

» Vai al SUAP dell'Uti Noncello

La gestione delle pratiche tramite SUAP consente:

  • certezza di avere un'unica procedura per più domande/scia
  • certezza sulle regole da seguire per avviare un'attività e sui regimi ad essa applicabili
  • modulistica statale con pochissimi allegati, definiti a livello nazionale
  • pratiche uguali per ogni Comune
  • tempi certi di evasione delle pratiche.
Economia Avvisi Commercio Tecnologia Servizi Online Imprese Internet

Condividi

Valuta questo sito

torna all'inizio del contenuto